Sport e tempo libero

CORONAVIRUS

Ritenuto che sussistano le condizioni di estrema necessità ed urgenza che richiedono l'adozione di provvedimenti immediati a tutela dell'igiene e della Sanità pubblica, il Comune di Piana Crixia recepisce integralmente l'Ordinanza n. 1/2020 del 23/02/2020 "Misure in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19" emessa dal Presidente della Giunta Regionale ed il Decalogo sul Coronavirus predisposto dall'ISS e Ministero della Salute con Regioni, Ordini professionali e Società scientifiche.

 

Successivamente sono stati predisposti ulteriori atti in tema e gestione epidemiologica da COVID-19.

 

In data 08/03/2020 è stato firmato il DPCM 08/03/2020 riguardante nuove misure per il contrasto e il contenimento del Coronavirus.

Il Presidente della Regione Liguria ha emesso l'Ordinanza n. 4 del 08/03/2020 in base alle quale le persone che sono venute nella nostra regione dai territori della zona rossa non per motivi di lavoro, necessità o motivi di salute hanno l'obbligo di segnalare, a partire dalle ore 14,00 del 09/03/2020, la propria presenza in Liguria ed il relativo domicilio alla casella di posta elettronica sonoinliguria@regione.liguria.it oppure ai numeri telefonici 010/5485767 e 010/5488679 attivi dalle ore 09,00 alle ore 12,00 e dalle 14,00 alle 16,00.

L'ordinanza inoltre impone ai titolari delle strutture turistico ricettive e ai proprietari/detentori di appartamenti ammobiliati ad uso turistico il divieto di ospitare persone provenienti dalla zona rossa.

 

COMUNICATO DEL SINDACO N. 1_2020: in relazione al DPCM dell'8 Marzo 2020 si descrivono le misure per il contrasto ed il contenimento della diffusione del virus COVID-19 sul territorio nazionale.

 

In riferimento al DPCM 09/03/2020, si allega di seguito il modulo predisposto dal Ministero dell'Interno per lo spostamento delle persone fisiche su tutto il territorio nazionale.

 

Aggiornamento al 17/03/2020:

È on line il nuovo modello di autodichiarazioni in caso di spostamenti che contiene una nuova voce con la quale l'interessato deve autodichiarare di non trovarsi nelle condizioni previste dall'art. 1, comma 1, lett. c) del D.P.C.M. 8 marzo 2020 che reca un divieto assoluto di mobilità dalla propria abitazione o dimora per i soggetti sottoposti alla misura della quarantena ovvero risultati positivi al virus "COVID-19".

Il nuovo modello prevede anche che l'operatore di polizia controfirmi l'autodichiarazione, attestando che essa viene resa in sua presenza e previa identificazione del dichiarante.

In tal modo il cittadino viene esonerato dall'onere di allegare all'autodichiarazione una fotocopia del proprio documento di identità.

 

Aggiornamento al 21/03/2020:

Il Ministero della Salute ha emanato un'ordinanza che vieta dal 21 marzo al 25 marzo l’accesso del pubblico ai parchi, alle ville, alle aree gioco e ai giardini pubblici. Non è consentito svolgere attività ludica o ricreativa all’aperto; resta consentito svolgere individualmente attività motoria in prossimità della propria abitazione, purché comunque nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona.

 

Aggiornamento al 23/03/2020:

Il Ministero della Salute di concerto con il Ministero dell'Interno ha emanato una nuova ordinanza che vieta, dal 22 marzo fino all'entrata in vigore di un nuovo DPCM di cui all'articolo 3 del D.L. n. 6/2020, a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati in comune diverso da quello in cui si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute.

Il D.P.C.M. 22/03/2020, ha rimodulato le indicazioni relative al sistema di misure per il contenimento dell'emergenza epidemiologica da COVID-19.
Sono state riviste in modo restrittivo le circostanze che legittimano gli spostamenti al di fuori della propria abitazione. Ciò ha comportato un aggiornamento del modello di autodichirazione (allegato) da compilare per motivare lo spostamento stesso.
Ci si può quindi muovere soltanto per i seguenti motivi: comprovate esigenze lavorative, esigenze di assoluta urgenza e motivi di salute.
Il nuovo D.P.C.M. abolisce la previsione, contenuta, nell'art. 1, comma 1, lett. a) del D.P.C.M. 8/03/2020, che assicurava il rientro tout court nel luogo di domicilio, abitazione o residenza.
Tale rientro è consentito solo nel caso in cui lo spostamento all'esterno è connesso ai motivi sopra elencati. Ad esempio, rientra negli spostamenti per comprovate esigenze lavorative, il tragitto (anche pendolare) effettuato dal lavoratore dal proprio luogo di residenza, dimora e abitazione al luogo di lavoro. Rientrano nelle esigenze di assoluta urgenza, anche i casi in cui l'interessato si rechi presso grandi infrastrutture del sistema dei trasporti (aeroporti, porti e stazione ferroviari) per trasferire propri congiunti alla propria abitazione.

 

Aggiornamento al 26/03/2020:

In allegato è possibile scaricare la nuova autodichiarazione armonizzata con il D.L. 25/03/2020 n. 19.

 

Aggiornamento al 02/04/2020:

Con D.P.C.M. 1°/04/2020 l'efficacia delle disposizioni dei D.P.C.M. 8, 9, 11 e 22 marzo 2020, nonchè di quelle previste dall'Ordinanza del Ministero della salute del 20 marzo 2020 e dell'Ordinanza del 28 marzo 2020 adottata dal Ministero della salute di concerto con il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti ancora efficaci alla data del 3 aprile 2020 E' PROROGATA FINO AL 13 APRILE 2020.

 

Aggiornamento al 10/04/2020:

Il Sindaco con Ordinanza n. 02 del 09/04/2020 ha disposto la chiusura totale e il divieto di accesso all'Area Festeggiamenti/Giochi sita in Loc. Ponte Vecchio per tutta la durata del periodo di emergenza. 

L'Ordinanza è visionabile nella sotto-sezione Documentazione

 

Aggiornamento al 27/04/2020:

Con il nuovo D.P.C.M. del 27/04/2020, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.108 del 27/04/2020 sono state introdotte le disposizioni che avranno valenza dal 04/05/2020 per le successive due settimane, fino al 17/05/2020 (compreso).

Segnaliamo, in merito, che:

In allegato è possibile scaricare il nuovo modulo di autodichiarazione da utilizzare dal 04/05

 

Aggiornamento al 17/05/2020:

Con il nuovo D.P.C.M. del 17/05/2020, sono state introdotte le disposizioni che avranno valenza dal 18/05/2020 in sostituzione di quelle del DPCM del 26/04/2020 e sono efficaci fino al 14/06/2020.

In allegato è possibile scaricare il nuovo modulo di autodichiarazione da utilizzare dal 18/05 per recarsi fuori dal territorio della regione liguria per motivi di lavoro, necessità e assoluta urgenza.

La Regione Liguria, ha definito, nel proprio territorio, le modalità attuative a seguito delle modifiche intervenute con il DPCM 17/05/2020 mediante l'emissione in data 17/05/2020 dell'Ordinanza n. 30 e delle relative linee guida per la riapertura delle Attvità Economiche e Produttive, valide fino al 02/06/2020 (allegate).

In data 20/05/2020 la Regione Liguria ha emesso l'Ordinanza n. 32 (integrativa della n. 30) e nuove linee guida per la riapertura delle Attvità Economiche e Produttive, in sostituzione di quelle approvate con l'ordinanza n. 30 (allegate).

Le ordinanze n. 30 e 32 sostituiscono a tutti gli effetti le precedenti ordinanze n. 22, 25 e 28.

La Regione Liguria, con ordinanza n. 34 del 25/05/2020 ha integrato le linee guida per la riapertura delle Attvità Economiche e Produttive (allegate).

 

Aggiornamento al 03/06/2020:

La Regione Liguria, con ordinanza n. 35 del 1°/06/2020 ha aggiornato e integrato le "Linee Guida per la riapertura delle Attività Economiche e Produttive" approvato all'unanimità in data 25 maggio 2020 della Conferenza delle Regioni e delle Provincie Autonome ai sensi dell'art. 1, comma 14 della L.R. 33/2020 (allegato 1), che costituiscono parte integrante dell'ordinanza n. 35_2020 (allegate).

 

Aggiornamento al 08/06/2020:

La Regione Liguria con ordinanza n. 36 del 05/06/2020 ha concesso la riapertura di alcune attività, nel pieno rispetto delle linee guida di cui al punto 1 dell'ordinanza n. 35/2020 nel settore di riferimento o in ambiti analoghi (allegata).

 

Aggiornamento all'11/06/2020:

Con il nuovo D.P.C.M. del 11/06/2020, sono state introdotte le disposizioni che avranno valenza dal 15/06/2020 in sostituzione di quelle del DPCM del 17/05/2020 e sono efficaci fino al 14/07/2020.

 

Aggiornamento al 12/06/2020:

La Regione Liguria con:

 

Aggiornamento al 25/06/2020:

La Regione Liguria con ordinanza n. 40 del 25/06/2020 ha adottato la proposta di indirizzi per la riapertura degli sport di contatto e di squadra allegando le linee guida.

 

Aggiornamento al 26/06/2020:

La Regione Liguria con ordinanza n. 41 del 25/06/2020 ha aggiornato, a decorrere dal 27/06/2020 le “Linee guida per la ripresa del trasporto a pieno carico limitatamente ai posti a sedere per
il trasporto pubblico regionale e locale” (allegate).

 

Aggiornamento al 13/07/2020:

La Regione Liguria con ordinanza n. 45 del 13/07/2020 ha adottato le nuove "Linee Guida per la riapertura delle Attività Economiche e Produttive" (allegate).

 

Aggiornamento al 14/07/2020:

Con il nuovo D.P.C.M. del 14/07/2020, sono state prorogate al 31/07/2020 le misure del DPCM 11/06/2020. Sono inoltre confermate e restano in vigore sino al 31/07/2020 le disposizioni contenute nelle Ordinanze del Ministero della salute 30/06/2020 e 09/07/2020.

La Regione Liguria con ordinanza n. 46 del 14/07/2020 ha prorogato fino al 31/07/2020, ovvero fino all'emanazione di nuove ordinanze regionali, la validità delle seguenti ordinanze: n. 30, 32, 34, 35, 36, 37, 38, 40, 41, 43 e 45.

 

Aggiornamento al 31/07/2020:

Con delibera del Consiglio dei Ministri del 29/07/2020, pubblicata sulla G.U. del 30/07/2020 n. 190, ai sensi e per gli effetti dell'art. 24, comma 3 del D.Lgs. 1/2018, è prorogato fino al 15/10/2020, lo stato di emrgenza in conseguenza del rischio sanitario connesso all'insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili.

La Regione Liguria con ordinanza n. 50 del 31/07/2020 ha prorogato fino al 09/08/2020, ovvero fino all'emanazione di nuove ordinanze regionali, la validità delle seguenti ordinanze: n. 30, 32, 34, 35, 36, 37, 38, 40, 41, 45 e 49.

 

Aggiornamento al 1°/08/2020:

La Regione Liguria con ordinanza n. 51 del 1°/08/2020 ha prorogato fino al 09/08/2020, ovvero fino all'emanazione di nuove ordinanze regionali, la validità delle seguenti ordinanze: n. 30, 32, 34, 35, 36, 37, 38, 40, 41, 45, 49 e 50.

 

Aggiornamento al 07/08/2020:

Nel DPCM del 07/08/2020 vengono prorogate, fino al 07/09/2020, le misure precauzionali minime per contrastare e contenere il diffondersi del virus Covid-19.

 

Aggiornamento al 08/08/2020:

La Regione Liguria con ordinanza n. 52 del 08/08/2020 ha adottato le nuove "Linee Guida per la riapertura delle Attività Economiche e Produttive" (allegate).

 

Aggiornamento al 07/09/2020:

Con il nuovo D.P.C.M. del 07/09/2020, sono state prorogate al 30/09/2020 le misure del DPCM 07/08/2020. Sono inoltre confermate e restano in vigore sino al 07/10/2020 le disposizioni contenute nelle Ordinanze del Ministero della salute 12/08/2020 e 16/08/2020.

La Regione Liguria con ordinanza n. 57 del 07/09/2020 ha prorogato fino al 31/07/2020, ovvero fino all'emanazione di nuove ordinanze regionali, la validità delle seguenti ordinanze: n. 52 e 55.

 

 

Emergenza Coronavirus - Varato il pacchetto per Imprese, Commercio e Associazioni Sportive Dilettantistiche - Link

 

Al Link di seguito riportate è possibile trovare informazioni sempre aggiornate sulle misure adottate dal Governo, tra le quali quelle sugli spostamenti.

Decreto #iorestoacasa - Domande Frequenti

 

Si invita la cittadinanza alla lettura dei documenti sottoriportati con particolare attenzione agli accorgimenti da adottare.

Link sito Ministero della salute

Link sito Regione Liguria - Informazioni Coronavirus

Link della PROTEZIONE CVILE con le Faq e le informazioni relative

Documentazione

Allegato_Ordinanza R.L. n.57_2020


Ordinanza R.L. n. 57_2020


Allegato_DPCM 07/09/2020


DPCM 07/09/2020


Allegato 3_Ordinanza R.L. n. 52_2020


Allegato 2_Ordinanza R.L. n. 52_2020


Allegato 1_Ordinanza R.L. n. 52_2020


Ordinanza R.L. n. 52_2020


DPCM 07/08/2020


Ordinanza R.L. n. 51_2020


Ordinanza R.L. n. 50_2020


Ordinanza R.L. n. 46_2020


DPCM 14/07/2020_allegati


DPCM 14/07/2020


Allegato Ordinanza R.L. n. 45_2020


Ordinanza R.L. n. 45_2020


Allegato Ordinanza R.L. n. 41_2020


Ordinanza R.L. n. 41_2020


Ordinanza R.L. n. 40_2020


Ordinanza R.L. n. 38_2020


Allegato Ordinanza R.L. n. 37_2020


Ordinanza R.L. n. 37_2020


Ordinanza R.L. n. 36_2020


Allegato 3_Ordinanza R.L. n. 35_2020


Allegato 2_Ordinanza R.L. n. 35_2020


Allegato 1_Ordinanza R.L. n. 35_2020


Ordinanza R.L. n. 35_2020


Allegato Ordinanza R.L. n. 34_2020


Ordinanza R.L. n. 34_2020


Allegato Ordinanza R.L. n. 32_2020


Ordinanza R.L. n. 32_2020


Allegato Ordinanza R.L. n. 30_2020


Ordinanza R.L. n. 30_2020


DPCM 17/05/2020


Nuovo modulo autodichiarazione dal 18/05/2020


Ordinanza n. 28_2020


Ordinanza n. 25_2020


Nuovo modulo autodichiarazione dal 04/05/2020


DPCM 26/04/2020 e allegati


Ordinanza n. 22_2020


Ordinanza Sindacale n. 02/2020


DPCM 01/04/2020


Nuovo modulo autodichiarazione dal 26/03/2020


Nuovo modulo autodichiarazione dal 23/03/2020


Ordinanza Ministero Salute 22.03.20


DPCM 22/03/2020


Ordinanza Ministero Salute 20.03.20


Ordinanza n. 9_2020


Nuovo modulo autodichiarazione dal 17/03/2020


Ordinanza n. 7_2020


Ordinanza n. 6_2020


DPCM 11/03/2020


Modulo Autodichiarazione


DPCM 09/03/2020


Comunicato Sindaco n. 1_2020


Nota esplicativa Ordinanza n. 4_2020


Ordinanza n. 4_2020


DPCM 08/03/2020


Ordinanza n. 3_2020


Nota esplicativa Ordinanza n. 2_2020


Ordinanza n. 02_2020


Ulteriore nota esplicativa Ordinanza n. 01_2020


Nota esplicativa Ordinanza n. 1_2020


Decalogo


Ordinanza Regionale n. 1/2020